Arianna Chieli

BLOG

Napul’è na carta sporca…

Per vivere a Napoli bisogna esserci nati. O forse avere una sorta di rassegnazione che ti permette di eludere quello che hai attorno. Napoli è una meravigliosa terra di contrasti, ma per chi arriva da fuori pare incomprensibile. E fai fatica a mettere assieme il cibo che ovunque è una melodia, posillipo arroccata sul mare, le vie del centro piene di gente e di luci con quei sacchi si spazzatura che infestano ogni strada, appestano i vicoli e deturpano le piazze. Perchè questo abbandono? Dov’è finito lo stato qui? Sembra di stare in un’altra Italia, povera e feroce, ma anche ricca e distratta dove il divario tra chi puo e chi subisce si allarga e si impone come un dato di fatto. Forse lo specchio più nitido di quello che accade anche nel resto del  paese, solo che qui la spazzatura è sotto gli occhi di tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *