Arianna Chieli

BLOG

Le donne in Italia


di fatto no, ma in pratica si. Dove siamo in politica? Dove siamo in economia? Cosa decidiamo? Perchè il peso sociale di anziani e bambini è sempre tutto sulle nostre spalle? Perchè mentre nel resto del mondo si incentiva la natalità (le mie amiche francesi ricevono dallo stato circa 500 euro al mese per ogni figlio, oltre a scaricare le spese di babysitter ed asili, avere PER LEGGE diritto alla flessibilità sul lavoro etc etc)in italia capita ancora che se una donna fa un colloquio di lavoro le venga chiesto in maniera furbetta “eh, mica avrà intenzione di avere figli?” La condizione della donna italiana è pessima, lasciatevelo dire. E non vedo aperture di sorta…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *