Arianna Chieli

BLOG

Ma dico, quel cazzone del Cavaliere che ieri si è permesso di dire ad una precaria di 24 anni che il modo migliore di non vivere di merda è sposare suo figlio piersilvio o uno di pari lignaggio (economico)..mi sento offesa come donna, oltrechè come giornalista precaria. Come se per una donna, all’alba del 2008, l’unica realizzazione possibile fosse quella di sposarsi bene. Cazzoooooooo! Abbiamo studiato, siamo mediamente più brave, procreaimo, siamo in multitask da prima che si iniziasse ad utilizzare questo termine e tu mi vieni a dire che l’unica cosa che conta ancora è la figa (perchè la precaria in questione era piuttosto carina). Vabbè, pare che il Kazakistan sia un buon posto dove emigrare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *