Arianna Chieli

BLOG

urka! E’ difficilissimo trovare il tempo per scrivere con il piccolo tiranno che occupa ogni minuto secondo della mia esistenza.. (a parte mangiare e altri bisogni corporali). Riorganizzazione. Questa è la parola d’ordine. Un bambino stravolge la vita al di là di ogni possibile previsione. E’ uno stravolgimento bellissimo, ma che richiede sangue freddo e una buona dose di ironia. Da questo punto di vista mi sento fortunata. Leonardo è un bambino simpatico e a modo suo già interagisce e si fa capire. Chi dice che i neonati non capiscono non ne ha mai avuto uno…Lui ci lancia messaggi forti e chiari e ha già intuito il giro del fumo. Stanotte per esempio voleva dormire in braccio. Non aveva fame, nè dolori. Solo che non voleva stare giù. E tanto ha fatto che alla fine si è addormentato proprio come voleva lui…Certo, adesso dormo quando dorme Leo, io e Simo abbiamo 2 occhiaie da primato, ma sono molto felice di noi. Di come ce la stiamo cavando in questa prova di vita.
A presto nuovi aggiornamenti.
p.s.
Parto per l’Umbria..Yesssssss!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *